venerdì 11 aprile 2014

2x04 + 2x05 - Angels in Twinswood

Ebbene sì.
Anche le bionde coi capelly bellissimy si ammalano.
Stesa sul divano come una larva per quattro lunghissimi giorni, con la febbre alta, la gola in fiamme e un mal di testa che se fossi stata un pokémon sarei stata Psyduck.



Non sono riuscita a postare il commento all'episodio scorso, così ho deciso di fare un'analisi SERIA e approfondita, personaggio per personaggio, riferendomi agli ultimi avvenimenti che, diciamocelo, hanno sconvolto e lasciato senza parole tutti noi.

Non vi assicuro la TOTALE MANCANZA di battute idiote, ho il gene della BIONDEZZA, non potete pretendere troppo da me.


ROSE

Rose è una protagonista femminile straordinaria.
Amo la sua forza, la sua indipendenza e la sua straordinaria capacità di empatizzare con chiunque.
Rose non è una Figa di Legno.
Rose si lascia trasportare dalle emozioni, ma ha in sé quella componente riflessiva e quell'amor proprio che la riportano comunque coi piedi per terra.
Ciò che amo di lei però, è anche la sua fragilità, quel bisogno compulsivo di buttare fuori la rabbia, il dolore, la frustrazione, che la porta a sfogarsi con i suoi amici, con Lisandra, persino con un'Anastasia appena conosciuta.
E' una ragazza forte, è vero, ma ha 17 anni e spesso ce ne dimentichiamo e tendiamo a giudicarla frettolosamente per le sue scelte, per i suoi tentennamenti o per quelli che noi consideriamo sbagli.
Rose è innamorata di Ben, nel modo più adolescenziale e vero che esista al mondo.
E lei ci prova a dirgli di no, a mantenere le distanze, ma non ce la fa. Come potrebbe?
E' il cuore che cerca di governare il cervello, il sentimento che vuole prevalere sulla ragione.
E allora lo lascia dormire in camera sua. E allora si lascia andare ad un bacio passionale che ha il gusto della libertà. La libertà di una ragazza di amare e lasciarsi amare, di prendersi ciò che vuole, di urlare "VAFFANCULO" al destino, alle regole, alle imposizioni.
Ma allo stesso tempo in lei c'è quella paura che a 17 anni non ti abbandona mai, e che ritorna nei tuoi incubi anche quando sei più grande e matura.
La paura di soffrire, di essere tradite, di vedere la propria felicità scivolare dalle mani come granelli di sabbia. Ed è quella paura che le fa dire al ragazzo che Ama "Io non mi fido di te", risultando quasi fastidiosa, antipatica, priva di tatto.
Ma la sua non è cattiveria. Lei non vuole punire Ben. Lei è spaventata da ciò che potrebbe significare essere tradita proprio dalla persona di cui è perdutamente innamorata.
Perché vorrebbe dire perdere per sempre ogni speranza. Vorrebbe dire perdere sé stessa.
E per paura di soffrire rinuncia a quella felicità che ha tanto bramato.
E' dolce, ma fa male.




BENJAMIN

Lo sapete benissimo.
Non ho mai nutrito grande simpatia per questo ragazzo.
A non piacermi erano i suoi modi di fare da sbruffoncello, il suo alternare fasi da "Sono il tuo Principe Azzurro, Filippo LEVATE CHE SE VOGLIO ME FACCIO PURE AURORA" alle fasi da vero stronzo strazia-cuori.
Gli ho sempre recriminato (forse ingiustamente) il fatto di non aver accettato di combattere la sua natura al fianco di Rose, di essere scappato per così tanto tempo, di essere stato codardo.
Ma poi ci rifletto e lo stesso discorso che  faccio per Rose, lo devo fare per lui.
Perché ha 17 anni. Perché è un maschio. Perché ha il PENE e questo diminuisce DRASTICAMENTE il numero di neuroni funzionanti in età adolescenziale.
Ben ha scelto di non combattere al fianco di Rose per paura di ferirla, per paura di farle del male.
Ancora una volta è LA PAURA che governa questi due giovani amanti, che li blocca, che impedisce loro di lasciarsi andare completamente.
Ora si ritrova in una situazione più grande di lui e non sa come uscirne.
D'altra parte, l'unica persona che sembra dargli fiducia è Tatia.
Ammettiamolo: la brutta litigata con Evan proprio non ci voleva.
Ora è solo. Solo ad affrontare qualcosa che non conosce e che cerca di prendere il sopravvento sulla sua persona, sulla sua umanità.
Nessuno sembra voler stare dalla sua parte e questo è triste e fa male pure a me, che non ho mai fatto parte del suo Team.
Ma non posso. Non posso avercela con un ragazzo che lotta disperatamente contro il demone che c'è in lui, che vorrebbe solamente Amare quella ragazza che gli fa tremare le gambe, che vorrebbe essere NORMALE.
Da qualche puntata eravamo convinti che ad entrargli nella testa fosse il fantasma del padre.
Abbiamo invece scoperto che è Ardens, HARRY POTTER MALVAGIO, che guida i blackout di Ben e che lo porta a trovare un misterioso libro, una volta appartenuto ad Alce.
Che sia un libro di magia nera? Del resto i demoni sono maghi toccati dal male.
TEORIE E GOMBLODDI AMICI.
In ogni caso, diciamoci la verità: Ben potrebbe scuoiare cuccioli di dalmata assieme a Crudelia Demon, con quel visino che si ritrova gli perdoneremmo QUALSIASI COSA.




LUKE

Okey ormai vi sarete stancanti di sentirmi dire quanto lo Amo.
Pensate che nel delirio della febbre ho sognato che ci ballavo assieme ed eravamo bellissimi e felicissimi.
ROSE LEVATE CHE ME FAI OMBRA.
Scherzi a parte, queste ultime puntate ci hanno mostrato un Luke così diverso da quello che eravamo abituati a conoscere, soprattutto nella prima stagione.
Il Mio Vampiro, così duro, così freddo, così autoritario, così razionale è stato letteralmente travolto dall'amore.
L'amore per una ragazza che lo sta cambiando dentro. E davanti a lei, lui perde tutte le sue certezze, tutta la sua gelida sicurezza. Vuole piacerle, vuole che lei lo noti, che lo VEDA.
E allora abbandona gli abiti eleganti e sceglie di vestirsi casual, di aiutarla senza farsi pregare, di rimanere al suo fianco per proteggerla nonostante faccia male, nonostante sia consapevole dei sentimenti che la strega prova per il giovane demone.
In questo episodio però fa qualcosa di assolutamente inaspettato: uccide Michelle, la sua 'Chelle.
Uccide l'Amore della sua vita.
Per la SECONDA VOLTA.
La prima non è stata una vera e propria uccisione, ma lui ne è stato convinto per 400 lunghissimi anni.
Secoli di dolore, di senso di colpa, di odio e schifo nei propri confronti.
Secoli passati a considerarsi un mostro indegno di qualsiasi forma d'amore, di rispetto, di accettazione.
Ora è successo davvero. L'ha uccisa davvero. In un gesto impulsivo, quasi freddo, a tratti crudele.
E l'ha fatto perché il pensiero che Rose potesse morire gli ha annebbiato la vista, ha spento il suo cervello.
Ha agito d'impulso. HA AGITO DI CUORE.
Ma quando agisci d'impulso, poi devi fare i conti con le conseguenze che il tuo gesto ha scatenato.
E le conseguenze più grandi si ripercuoteranno sulla sua coscienza. E lo distruggeranno. Di nuovo.
Perché questa volta non potrà incolpare nessuno se non sé stesso. E sarà terribile.
Luke ha bisogno di qualcuno che si prenda cura di lui. Ora più che mai.
Per 400 anni si è occupato degli altri. Di proteggere Anastasia, di ricomporre il libro recuperando ogni singola pagina su richiesta di Lisandra, di prendersi cura di Leda, di salvare Rose e combattere al suo fianco, E NON DIMENTICHIAMOCELO, ha trovato Evan in un campo dopo la sua trasformazione, affamato e incontrollabile, e ha deciso di aiutarlo, di dargli una possibilità.
Luke non c'è stato solo per Rose. C'è stato per tutti, meno che per sé stesso.
E adesso ha bisogno di qualcuno che si prenda cura di lui. Perché ciò che ha fatto lo perseguiterà per sempre.
Da solo, questa volta, non può uscirne.
Ed è inutile dire che spero che questa persona sia Rose. Assieme a Leda.
AIUTATE IL MIO LUKE, VI SUPPLICO CHE C'HO GIA' IL CUORE STRAZIATO.




BRIGHT ed EVAN

Voglio farne un'analisi globale, perché questi due personaggi sono inevitabilmente legati dall'amore immenso che provano l'uno per l'altro.
Un amore che va oltre l'affetto, oltre l'attrazione fisica, oltre la tensione sessuale.
Sono uno la ragione di vita dell'altro.
Pensiamo ad Evan, che due episodi fa, prima di provare ad uccidersi, vuole imprimere nella mente l'immagine del SUO angelo, perché sia l'ultimo dolcissimo ricordo della sua vita terrena.
Perché Bright ha reso l'incubo di una natura abominevole, un sogno dolcissimo.
Perché nell'oscurità della sua esistenza, è stato la luce che lo ha salvato, che lo ha protetto, che gli ha dato la forza di sperare.
E pensiamo alla rabbia di Bright quando scopre ciò che stava per fare quel ragazzo che ormai ama più di sé stesso.
Lasciatemelo dire: la scena della loro lite sul letto è stata una delle cose più strazianti, dolci e allo stesso tempo erotiche che io abbia mai letto e immaginato.
Avevo le lacrime agli occhi e qui devo fare i miei complimenti a Luigi, perché è riuscito a scrivere una delle scene in assoluto più belle di Spellbook.
HO ANCORA I BRIVIDI.
Bright non può vivere senza Evan. E Rust è bellissimo, simpaticissimo e molto divertente, ma non può competere col vampiro marchiato che gli ha sconvolto l'esistenza.
Il loro è un amore tormentato, difficile, ma così dannatamente PERFETTO che fa male.
Fa male al cuore. Perché li vorremmo felici, insieme, PER SEMPRE.
Ma sappiamo che non sarà così semplice, perché Evan si trova in una situazione difficile che sembra non avere via d'uscita e Bright, per quanto voglia aiutarlo, è spaventato.
La paura è un sentimento ricorrente in Spellbook.
Sono creature magiche, dotate di poteri incredibili, eppure sono spaventati dall'Amore, dall'AMARE.
E questo ci fa capire quanto, nella loro natura soprannaturale, siano incredibilmente umani, fragili, veri.



LEDA e GABRIEL

E' difficile valutarli separatamente, dal momento che sono sempre stati messi in relazione l'uno con l'altra in questi episodi della seconda stagione.
Devo dire che questa è una delle OTP che più ci sta dando soddisfazioni.
Se penso ai LEDRIEL vomito arcobaleni e cuory.
La cosa meravigliosa di questa ship è che sono entrambi due personaggi con un carattere molto forte e soprattutto sono divertentissimi.
Leda è una finta svampita, ha la battuta sempre pronta e un senso dell'umorismo fuori dal comune.
LA ADORO e la rispetto moltissimo. Lei è STRACOTTA di Gabriel, ma proprio PERSA.
Eppure non riesce a lasciarsi andare al 100% perché sente di avere degli obblighi morali verso Robin (con il quale non ha ancora ufficialmente rotto, AND HE'S STILL MISSING!!! CHIAMATE LA SCIARELLI PRESTO!!).
Leda teme più il giudizio degli altri che di sé stessa.
Lei ha scelto il Lupo. Lo ha scelto con ogni fibra del suo corpo e non se ne pente.
Ma ha paura di quello che può pensare di lei la gente e, ATTENZIONE, ha paura di mettere in ridicolo Robin, di sminuire la sua persona e l'importanza che per lei ha avuto.
Non scegliamo di chi innamorarci. L'amore arriva all'improvviso, come un'onda che ti travolge impetuosa.
Ciò che però l'amore non riesce a fare, è lenire quel senso di colpa, quel peso allo stomaco, quella sensazione di essere stata cattiva, di aver ferito una persona che non lo meritava.
In questo Gabriel la capisce, ma giustamente è stanco di nascondersi e reagisce.
La mette alle strette, la costringe a tirare fuori il coraggio. La vuole  rendere libera.
E lei non ci pensa due volte, perché non vuole perderlo. E lo bacia. Lo bacia davanti a tutti. Senza paura. Senza remore. LO HA SCELTO. LO HA SCELTO DEFINITIVAMENTE.
E a noi scoppiano i sentimenti.



TATIA

Uno dei personaggi più fragili e complessi.
Si nasconde in una corazza di cinismo e sarcasmo che si è costruita per ripararsi dal Mondo esterno.
E' una ragazzina che non ha chiesto di essere ciò che è, che non vuole far del male a nessuno, che vuole solamente essere amata da quel ragazzo che non fa che giudicarla e guardarla con aria di superiorità.
E' come se il mondo intero pensasse che Tatia sia una causa persa. E invece dentro quell'armatura così possente c'è un Universo meraviglioso che vuole uscire, che vuole essere liberato.
Tatia ha bisogno di essere scoperta.
L'ho sempre shippata con Peter, ma inizio a pensare che lui non la meriti.
Eppure voglio che sia lui ad aprire quell'involucro. Voglio che capisca cosa si stava perdendo.
Voglio che si senta un idiota per come l'ha trattata.
VOGLIO UN SACCO DI COSE (anche una Chanel nel caso qualche lettore sia particolarmente facoltoso e voglia farmi un gradito pensiero).



LISANDRA

A Twinswood s'ammazzano, limonano, ballano, spaccano vetri e lei in tutto questo che fa? MAGNA.
Ogni scena in cui appare c'ha qualcosa di commestibile in mano.
PATATINE FRITTE.
SPAGHETTI AL POMODORO.
MC MENU' CON HAMBURGER CICCIONISSIMI.

Lisy, TE DICO FERMATE COI CARBOIDRATI, o va a finire che te tocca ritornare alla tuta da mestruo perché sarà l'unica cosa in cui entrerai.



TIM

Personaggio avvolto da quest'aura di mistero che lo rende doppiamente intrigante.
C'era qualcuno che avanzava l'ipotesi che potesse essere il padre di Rose.
In effetti, nello scorso episodio, abbiamo scoperto che la nostra dolce strega è stata adottata e questo potrebbe essere una sorta di conferma.
Eppure non spiegherebbe il fatto che la prima comparsa di Tim coincida con il rilascio (ordinato da lui) di Ben accusato di aver ucciso il padre.
Se Tim fosse il padre di Rose, che affari avrebbe con Ben? Perché era così convinto della sua innocenza? Perché lo ha protetto? ERA AMMMIGO DI ALEC? 
AMICY QUI NON SI STA UN ATTIMO TRANQUILLI.



ANASTASIA.

Diciamo che vi mancavano i miei capolavori PAINT.
Diciamo che mi sono scervellata..oddio..ho usato quei neuroni insipidi che ho in testa per trovare FINALMENTE la soluzione a TUTTI i problemi di Anastasia.



Dovrei seriamente iniziare a farmi pagare. STO DIVENTANDO TROPPO BRAVA.


Pensieri random:

- Prima che mi uccidiate, non ho inserito Matthew e Mary in questo commento, non perché non li ami (ANZI), ma perché questa è stata una recensione più introspettiva ed ho bisogno di conoscere meglio questi due personaggi per poterne parlare in maniera seria. Liquidarli in quattro righe mi sarebbe sembrato squallido.
Dirò solo una cosa: MATTHEW BALLA CON ME, STRUSCIATI, FAMO NA LAMBADA, NA MAZURCA, UN VALZER E POI IMPALETTAMY SONO PRONTA.


- Questa cosa dell'ALTRO MONDO da cui provengono i Maghi, mi affascina moltissimo. Un mondo esclusivo a cui possono avere accesso solo streghe e demoni. Non so perché, ma ho immaginato che Rose voglia rifugiarsi lì con Ben. E ABBANDONARE IL MIO LUKE? CE DEVI SOLO PROVARE BELLA.

- Rose, sarai DAVVERO una brava strega quando, con la sola forza della mente, riuscirai a far lievitare Julie Plec a stomaco pieno. ALTRO CHE NA BILANCIA.

- Da grande voglio fare la riparatrice di vetri rotti a Twinswood. PARE CHE CI SIA SEMPRE LAVORO IN QUEL SETTORE.

- DOVETE TUTTI TUTTI MA PROPRIO TUTTI passare in questa pagina https://www.facebook.com/butterflyhammergraphic?fref=ts e dare il vostro LIKE a questa talentuosissima ragazza che realizza delle manip a dir poco MERAVIGLIOSE.
Tipo queste:







SE NON DATE IL VOSTRO LIKE VI VENGO A SVEGLIARE DI NOTTE CON LA MASCHERA DI DAWSON PIANGENTE.

Okey amici, vi ho minacciati a sufficienza.

So che questo è stato un commento diverso, più introspettivo e meno legato ai singoli avvenimenti.
Spero lo abbiate comunque apprezzato perché MARIA, IO C'HO MESSO L'ANIMA PERCHE' NELLE COSE CHE ME PIACE FA' IO CE METTO ER CORE.

Vi ricordo di lasciare un commento qui sotto.
Ultimamente non sono riuscita a rispondervi, ma prometto che mi rifarò.


Fede #CITTYLUKEADDICTED

11 commenti:

  1. E io che pensavo di dover aspettare lunedì e invece mi trovo questa sorpresa. lo Spoiler su Paint non rendeva giustizia a questo capolavoro ahahahahahaha per qualche ora non smetterò di ridere.
    Mi è piaciuto questo commento perché si che sono accadute tante cose in questi due episodi ma soprattutto abbiamo visto l'evoluzione di alcuni personaggi e dei loro rapporti. La penso come te su tutto su ogni singola descrizione, su Rose che con il carattere che ha ci fa dimenticare di essere ancora una 17enne e quando viene fuori questo suo lato tendiamo a criticare certe sue scelte, ma effettivamente per l'età che ha è estremamente matura. In questa perenne lotta tra istinto e razionalità. Mi piace Ben come personaggio, non si può nemmeno paragonare a Luke perché sono veramente su due mondi diversi, Luke è maturo, è responsabile mentre Ben è un adolescente alle prese con situazioni più grandi di lui, e ciò che mi ha fatto soffrire in questa puntata è vederlo così solo, perché si come ragazzo nei confronti di Rosa ha sbagliato tutto ma come Demone non ha ancora fatto nulla eppure gli danno già tutti contro.
    Arriviamo all'amore nostro Luke, lui è un UOMO, lui è tutto ciò che una donna può desiderare. E la scena finale è stata bellissima e straziante allo stesso tempo. Lui che come dici tu uccide l'amore della sua vita per Rose, un gesto ineguagliabile, che purtroppo si ripercuoterà su di lui che è sempre stato la ROCCIA per gli altri e adesso avrà bisogno di qualcuno che si prenda cura di lui. Non penso che si lascerà aiutare, o almeno non all'inizio, e si spero che siano proprio Rose e Leda ad aiutarlo a superare questo ostacolo.
    Per i Brevan e i Ledriel nulla da aggiungere, descrizione perfetta.
    Per quanto riguarda Tim, io sono tra quelle che ipotizza una parentela ma effettivamente non avevo collegato la parte con Ben e questo è un pò contrastante con l'ipotesi. Vedremo.
    Fede ottimo commento, una profonda analisi di questi meravigliosi personaggi accompagnata dalle tue stupende battute. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio GRAZIE GRAZIE GRAZIE Francesca.
      Avevo paura che questo mio commento così diverso dai soliti potesse non piacere, o peggio annoiare.
      Felice che non sia stato così.
      Ci tengo davvero molto a questa recensione perché in alcune parti mi sono quasi emozionata a scriverla. C'è molto di me qui dentro.
      Ti ringrazio ancora per questo meraviglioso commento e per il supporto.
      Un abbaccio a te.

      Elimina
  2. Avevo commento ma siamo sposate e sai bene che non brillo d'intelligiiiienzahhh love e ho cancellato tutto, ahahah.

    STO MORENDO. MI E' COLLASSATO UN POLMONE. DOVRO' ORGANIZZARGLI IL FUNERALE, E' MORTO. AIUTO. NON RESPIRO. Non ce la posso fare. Ho una crisi respiratoria e non riesco a riprendermi. Anastasia bionda mi sta provocando un'asma che Emma di Bates Motel mi ha chiesto se ho la fibrosi cistica. Tra l'altro hai fatto bene a tingerla di quel colore, io già non la tollero, l'avessi fatta bruna, avrei dovuto patire i problemi da figa di legno bruna stile Sara Lewis/Lucy. A quel punto l'avrei spedita in un pacco a Rasputin con la posta prioritaria.

    Spellbook mi provoca del male fisico e morale. Questo triangolo mi sta uccidendo. Piango per il piccolo Ben. Piango per Rose. Piango per Luke. Sono dei ciccini. Fatemi un abbonamento ai fazzoletti a Tempo.

    MATTHEW PURE IO CI VENIVO AL BALLO CON TE.

    IL BREVAN E' UN CREDO. UNA LUCE. UNA VERITA'!

    Love... non si minaccia la gente con il Dawson piangente, è una cosa BRUTTA BRUTTA!

    -K. mangiatrice di Ciambella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahah MOGLIE sei bionda inside LO SAPEVO.
      Hai proprio ragione, Spellbook provoca male fisico e morale e na scorta di fazzoletti è IL MINIMO che possiamo chiedere a Luigi.

      Grazie del tuo supporto, lo sai che ti adoro mia dolce divoratrice di donuts. <3

      Elimina
  3. Avevo commento, però eh. "Avevo commentato" era troppo trasgressivo da scrivere.

    -K.

    RispondiElimina
  4. Direi un commento adatto all'occasione. Questi episodi stanno diventando sempre meno leggeri e più carichi di eventi importanti x i nostri amati personaggi quindi giusta la voglia di fare un commento introspettivo.
    Su Rose sono perfettamente d'accordo. La trovo fantastica non a caso nn riesco ad avere una ship fissa x lei. Sono un eterna Team Rose anke se devo dire ke in questa seconda stagione sono stata più Roke ke Brose.
    A parte le ship lei è un personaggio ke si regge da solo. Non ha bisogno x forza di un uomo x fare quelle ke deve fare e questa è una caratteristica ke purtroppo nn si trovano spesso nelle protagoniste nei tv series.
    Trovo la sua amicizia con Leda e Bright fantastica ma credo ke con Bright ci sia un legame molto forte,diverso da quello ke la lega a Leda.
    Ho letto ke qualcuno la shippa con Matthew. Io lo adoro dalla prima apparizione e insieme mi piacciono tantissima ma nn in senso amoroso. Credo sarebbero fantastici in una sorta di amicizia/alleanza e poi sono troppo divertenti insieme.
    Anke x Ben condivido le tue considerazioni. Sto poro cristo sta a passa l'inferno sul serio e nessuno gli da un minimo di credito. In questo modo x Ardens sarà fin troppo facile entrargli in quella bella testolina.
    "Perché ha 17 anni. Perché è un maschio. Perché ha il PENE e questo diminuisce DRASTICAMENTE il numero di neuroni funzionanti in età adolescenziale." TRUE STORY!!
    Il povero Luke ora passerà un periodo infernale. Come ho detto anke sul sito sono contenta ke Chelle si sia tolta dalle palle ma x Luke l'aver ucciso l'amore della sua vita x la seconda e definitiva volta x salvare la donna ke ama nn sarò affatto facile da superare.
    Io come te spero ke sia Rose ad aiutarlo ma nn credo ke lui glielo permetterà quindi spero molto in Leda e in Matthew ke potrebbe approfittare x riavvicinarsi al sua amico e aiutarlo perchè ne avrà tanto tanto bisogno.
    Bright e Evan ke dire..sono meravigliosi e in questo episodio soprattutto nella scena sul letto mi hanno fatto venire i brividi!
    I Ledriel mi hanno fatto arrabbiare e sorridere e fangarlizzare come una pazza. Ha fatto bene Gabriel a mettere alle strette Leda, nn è bello essere messo nell'ombra come se fossi una vergogna. E Leda è stata una grande a dimostrargli ke lo vuole! Quanto gli adoro!
    Su Lisandra e Anastasia nn mi esprimo. La prima è troppo maestrina delle volte e Anastasia troppo depressa ma capisco le circostanze drammatiche.
    Tatia la adoro e spero ke presto arriveranno gioie anke x lei,se le merita davvero!
    Per il resto nn ci resta ke aspettare giovedì.
    E' sempre un piacere e un dolce divertimento leggere i tuoi commenti.alla prox!
    Un augurio di buona guarigione. Bacio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Maria!
      Fortunatamente sono guarita , la febbre è passata.
      Commento splendido, sono felice che la pensiamo allo stesso modo.
      Rose e Matthew? Effettivamente quel ballo provocante li ha resi shippabilissimi :) Ma il cuore è Roke, sempre e comunque.
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Elisa Lencioni12 aprile 2014 06:41

    Questa recensione è bellissima, veramente bellissima. E' la mia preferita fra quelle che hai scritto finora. Si vede così tanto la passione che metti quando le scrivi.
    Sono d'accordo su tutto quello che hai detto e le analisi che hai fatto per ogni personaggio sono meravigliose.
    Volevo citare in questo commento le mie parti preferite della recensione ma sarebbe uscito un commento lunghissimo, pieno di citazioni. Avrei praticamente citato tutto. AHAHAH.

    "E' come se il mondo intero pensasse che Tatia sia una causa persa. E invece dentro quell'armatura così possente c'è un Universo meraviglioso che vuole uscire, che vuole essere liberato." MI VIENE DA PIANGERE. Hai detto delle bellissime parole e sono d'accordissimo. Tatia è sola in questo momento. E' un essere umano (anche demone, okey), che prova sentimenti umani e che vorrebbe ricevere amore dalle persone che ama. Non mi piace molto come si sta comportando Peter. Io li shippo tantissimo, ma vorrei che lui la capisse, capisse che meravigliosa persona è lei. Mi si è strinto il cuore quando l'abbiamo vista sola, piangere, alla festa. Piccola.
    La scena sul letto dei Brevan mi ha fatta uscire fuori di testa, è stata bellissima. Loro sono bellissimi. Ed è stato tanto toccante il fatto che Evan volesse morire avendo come ultimo pensiero Bright, che era andato a cercarlo per vederlo dormire per un'ultima volta (PIANGO).

    "Ma non posso. Non posso avercela con un ragazzo che lotta disperatamente contro il demone che c'è in lui, che vorrebbe solamente Amare quella ragazza che gli fa tremare le gambe, che vorrebbe essere NORMALE."
    Mi è piaciuto particolarmente ciò che hai detto su Ben e, ancora una volta, sono d'accordo su tutto. Adesso è rimasto solo e invece avrebbe così tanto bisogno di un appoggio.
    Mi è piaciuto molto anche il discorso che hai fatto sulla PAURA di Ben, di Rose, dei Brevan, di amare. COMPLIMENTI, cara. <3
    Sai quanto amore provo per Luke, uno dei miei personaggi preferiti.
    E mi scioglie questo aspetto di lui che hai scritto anche tu:
    "L'amore per una ragazza che lo sta cambiando dentro. E davanti a lei, lui perde tutte le sue certezze, tutta la sua gelida sicurezza. Vuole piacerle, vuole che lei lo noti, che lo VEDA."
    E' stato INCREDIBILMENTE significativo da parte di Luke uccidere 'Chelle per Rose. E' stato un gesto impulsivo dettato dall'amore. Da una parte sono triste per questo, per l'impatto che potrebbe avere su di lui. Ne potrebbe benissimo uscire distrutto e questo mi fa stringere il cuore. Adesso, come hai detto tu, ha bisogno di qualcuno che gli stia accanto e anch'io spero che sia Rose, con l'aiuto di Leda. Ha passato così tanto tempo a tormentarsi, ma lui invece si merita di essere felice. Si vedeva già dalla prima stagione (già dal pilot con Leda) che dietro quel contegno e quella pacatezza c'era un uomo dal cuore d'oro, altruista, che farebbe qualsiasi cosa per le persone che ama, come lo sta facendo adesso con Rose.
    I Ledriel ci stanno dando un mucchio di soddisfazioni, sono contenta per loro e sono bellissimi.
    MA BANDO ALLE CIANCE. Quando ho aperto la pagina per leggere la recensione (non vedevo l'ora <3) sono subito scoppiata a ridere, perché la prima cosa che ho visto è stato Psyduck. AHAHAHAHAHAHAHAHAH. Comunque, sono contenta che tu stia meglio. :)
    Mi erano mancati tantissimo i tuoi capolavori PAINT. E' bellissimo quello su Anastasia, sono morta dal ridere. Ho deciso che farò una campagna pubblicitaria per aprire una mostra con i tuoi lavori bellissimi perché tutti DEVONO vederli. Cioè, le hai messo pure la passatina col fiore. PAHAHAHAHAHAH.
    Comunque, Spellbook ci fa fumare il cervello e anche per questo è tanto bello. Ma ci fa anche soffrire tanto, perché soffriamo con i nostri amati personaggi.
    A costo di sembrare ripetitiva: complimenti, perché quello che scrivi e come scrivi mi piace sempre tantissimo.
    Un abbraccio, alla prossima.
    Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per il tuo splendido commento Eli.
      Sei sempre un tesoro.
      Un mega abbraccio

      Elimina
  6. Quando sono triste/ depressa/ o più semplicemente esaurita (ovvero sempre visto il mio mood pre-esami) leggo le tue recensioni e MUOIO DAL RIDERE. Davvero Fede, Spellbook senza di te non sarebbe lo stesso. :)
    Concordo con te in ogni punto: I BREVAN sono la mia OTP del cuore, quanto li amo, quanto soffro con loro. Hai perfettamente ragione: la scena del letto è stata una delle scena più straordinarie che abbia mai letto. Ho pianto, avevo i brividi, il cuore straziato. C'era tutto in quella scena: amore, dolore, disperazione, erotismo...tutto. Brevan, quanto vi amate? quanto ci farete soffrire, però?
    Concordo anche su Luke: tema che dovrà far i conti con la sua coscienza e sono sicura che sarà devastante per lui; è vero, ha salvato Rose, la donna che ama ma per questa ha dovuto ucciderne un'altra che ha amato. Non sono cose che si dimenticano. Purtroppo, prevedo HARD TIMES per lui :(
    Concordo su Ben: sono profondamente innamorata di questo personaggio con tutti i suoi pregi e difetti. Ed è solo un ragazzo, come dico sempre, e nonostante tutto andrebbe capito.
    Rose è la mia eroina del cuore ed è MERAVIGLIOSA.
    I Ledriel ci regalano gioie e li amiamo tantissimo. E' straordinario vedere quanto siano cresciuti, mi permetto di dire, insieme.
    Ancora complimenti Citty bella, sei la migliore.
    Un abbraccio,
    Sara
    PS: mi permetto di chiamarti per nome (chiedo venia :D) ma ormai mi sembra proprio di conoscerti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Sara che mi puoi chiamare Citty :)
      Grazie mille del commento, mi fa sempre super piacere sapere cosa ne pensate.
      Un abbraccio

      Elimina