mercoledì 23 aprile 2014

Spellbook 2×06 – Season of the Witch

Prima di scrivere questo commento è necessario per me fare una premessa.
Anche se spesso non sembra, SONO UNA BAMBINA VERA.




Sono umana. E in quanto tale ho delle preferenze, dei limiti e delle difficoltà.
Non posso infilarmi nella testa di Toty e dare una visione TOTALMENTE OGGETTIVA di ciò che accade in Spellbook.
Posso solamente interpretare al meglio le singole vicende, i singoli personaggi e le azioni che compiono, cercando di essere il più imparziale possibile.

Lo dico perché ora parlerò del fatto che Benjamin sia stato abbandonato praticamente da tutti e VI AVVISO, non incolperò Rose o Evan.
Sia chiaro: sto malissimo per Ben. 
Non è affatto giusto che un ragazzo di 17 anni si trovi da solo a dover combattere contro qualcosa più grande di lui.
E' triste e decisamente SBAGLIATO. Ha un bisogno disperato d'aiuto, ma nessuno a cui appoggiarsi.
Ma dire che Rose si è arresa troppo presto o che Evan è stato un coglione è troppo comodo.

Partiamo dal Vampiro Marchiato.
Nello scorso episodio ha ingiustamente accusato Ben di avergli rovinato la vita, quando ERA CHIARO che il giovane Demone non ne sapeva nulla.
E' stato un gesto avventato e assolutamente spregevole, ma possiamo davvero biasimarlo per aver perso le staffe?
Anche Evan è solo un adolescente ed ha paura di ciò che sta diventando.
Ha così tanta paura che ha cercato di uccidersi pur di fermare ciò che sta crescendo in lui, ciò che lo sta trasformando in qualcosa che non conosce.
In questo episodio lo vediamo tornare da Ben per chiarire, ma quest'ultimo lo tratta in malo modo spaventandolo ancora di più.

Pensiamo invece a Rose.
Molti la accusano di essersi arresa troppo presto, di aver abbandonato un ragazzo solo per paura di soffrire.
Io dico NO.
E' vero, si è allontanata, non gli ha dato fiducia, MA POSSIAMO DAVVERO FARLE LA MORALE?
E' dalla prima stagione che la  strega lotta per lui, che lo difende, che lo Ama.
Nel finale di stagione vuole disperatamente combattere assieme a lui, affrontare le sua natura di demone al suo fianco. Non chiede altro.
Eppure lui la allontana. Preferisce stare solo, ED E' SACROSANTO.
Lui aveva paura di ferire la ragazza di cui è perdutamente innamorato, così intraprende da solo un viaggio che lo cambierà profondamente e che lo porterà inevitabilmente ad allontanarsi da lei.
Ora, questa è una cosa nobilissima, ma non possiamo incolpare Rose delle paure di Ben perché anche lei è solo una ragazza e in quanto tale ha bisogno anche di sicurezze, di sentirsi amata.
Noi sappiamo benissimo che il Ben che le spezza il cuore NON E' il vero Ben, ma davvero ci sentiamo in diritto di dare a lei dell'egoista se ha dei dubbi, dopo tutto ciò che ha dovuto affrontare?
IO NON CREDO.



Io credo fermamente che non siano le azioni a determinare le persone, ma i sentimenti che animano quelle azioni. La disposizione morale.
E i gesti crudeli di Ben, come l'uccisione di Anastasia, non sono opera di un ragazzo di 17 anni, ma di un giovane demone guidato dalla sua parte più oscura.
Ecco perché non lo considererò MAI il cattivo di Spellbook.
Ed ecco perché Bright, l'angelo che va oltre alle apparenze, capisce che quello che hanno davanti non è il vero Benjamin.

So che non tutti saranno d'accordo con me, BUT HEY. Meglio così. Riflettere e scambiare le proprie opinioni è ciò che rende Spellbook doppiamente interessante, quindi COMMENTATE COMMENTATE COMMENTATE e fatemi sapere cosa ne pensate voi.




Okey ci siamo.
E' arrivato il momento di parlare di QUELLO.
Anzi di QUELLA.
QUELLA MERAVIGLIOSA DICHIARAZIONE D'AMORE.

Luke: non riesco…
Luke abbassa velocemente lo sguardo, poi lo rialza.
Luke: non riesco a controllarmi quando ci sei tu nei paraggi.

È una frase che sconvolge Rose. La sconvolge profondamente.
Luke: non sono spaventato dal fatto che ti amo…

Una strana sensazione allo stomaco. Una sensazione che Rose non riesce a descrivere. È tutto così frenetico.
Luke: sono spaventato da ciò che farei per te.


La perfezione nella sua TOTALE imperfezione.
E' sbagliato pensare che il modo di amare di Luke sia PERFETTO.
Perché l'impulsività è assoluta imperfezione. E' sbagliata.
Luke la Ama davvero troppo.
Perde sé stesso in quell'amore. La sua identità. La sua saggezza. Il suo controllo.
Ed è meraviglioso, ma è sbagliato. Dannatamente sbagliato
Perché ormai la sua vita dipende da quella ragazza.
Ed è pericolosissimo affidare la propria felicità a qualcun altro.
Perché la può accartocciare. Magari senza volerlo. Magari per sbaglio.
E le conseguenze sono disastrose.
Luke non riesce a controllarsi quando c'è Rose nei paraggi e negarlo ormai è impossibile.
E allora vomita quelle parole che avrebbe voluto non dover mai pronunciare.
E la giovane strega ne viene travolta. Improvvisamente. E la colpiscono allo stomaco.
Ed è strano. Ed è pericoloso.

ED IO MI VORREI SPARARE PERCHE' SONO IN ANSIA E MI FACCIO LE PARE MENTALY.


Ringrazio "butterfly hammer's graphic" per questa meravigliosa manip Roke.


Considerazioni AD MINCHIAM sull'episodio:

- HO FINALMENTE CAPITO CHI E' TIM.
Non è il padre naturale di Rose, bensì il personal trainer di Lisandra. Quello che ti mandano a casa quelli di Real Time per tenere sotto controllo l'alimentazione e farti dimagrire.

- E a proposito di Lisandra: chissà cosa non se sarà magnata a Pasqua.



- ADORO Rasputin. E' esilerante. Le scene con Benjamin in cui gli si staccava il braccio mi hanno fatta letteralmente scompisciare.

- MATTHEW modalità stalker con La Vergine Mary è meraviglioso. Quando lei cederà (perché cederà) sarà divertentissimo. I CAN'T WAIT.

- I Ledriel che piccioneggiano sono l'ammmore, e comunque LEDA LASCIA STARE CHE LA PIZZA TE LA MAGNA LISANDRA.

- Poor Anastasia. E con questa fanno DUE. Due personaggi morti in due episodi consecutivi. SPELLBOOK GOES TO THE 100.

Ora sarà molto interessante capire come reagirà Rose al gesto estremo di Ben e cosa combinerà Megania per vendicare la morte della figlia.

Non vedo l'ora che arrivino le 16.00 di giovedì pomeriggio per godermi un altro fenomenale episodio in santa pace.

Scusate per il ritardo di questo commento, ma tra tirocinio, tesi e l'ALLERGIA ALLERGIA CANAGLIA, sono perennemente K.O.

Vi abbraccio tutti virtualmente,

la vostra CITTYLUKEADDICTED

Fede




6 commenti:

  1. Citty, quanto aspettavo il tuo commento e finalmente eccolo :)
    Come sempre divertente ed emozionante! Alloooora premesso che Ben è probabilmente, dopo Bright e Rose, il mio personaggio preferito concordo con te su ogni punto: è straziante vedere come un ragazzo di 17 venga sopraffatto dalla sua natura demoniaca, come nessuno gli dia fiducia neppure la ragazza che ama e il suo migliore amico ma sono assolutamente d'accordo con te quando dici che non possiamo farne una colpa a Rose e ad Evan. Amo Ben, lo amo con tutti i suoi difetti, penso che probabilmente sia il personaggio più complesso e difficile di tutto Spellbook ma Rose ed Evan sono altrettanto da capire.
    Anche Rose è una ragazza che si è ritrovata nel giro di pochi mesi a fronteggiare cose che probabilmente farebbero scappare chiunque. Ma lei resta, lotta, protegge i suoi amici. E s'innamora, come una ragazza qualunque. Perchè di fatto è quello che è. La paura di ritrovarsi con un Benjamin nuovamente "mestruato" (non so come altro definire i suoi sbalzi d'umore ahahah) è assolutamente giustificata. Lei ha deciso fin dall'inizio di lottare con lui quindi se adesso ha preso un po' le distanze è perchè anche lei vuole respirare per un pò. Sono convinta che non appena si renderà conto che Ben ha ucciso Anastasia tornerà a lottare per lui.
    Per quanto riguarda Evan, in questa stagione è ufficialmente diventato uno dei miei preferiti e se ha attaccato Ben lo scorso episodio, e se a me per prima si era distrutto il cuore nel vedere il nostro Whittmore solo, adesso realizzo che Evan si sente solo tanto quanto il migliore amico; è vero, ha Bright ma fondamentalmente l'orrore che prova per se stesso l'ha portato addirittura a provare a togliersi la vita quindi credo che nessuno possa biasimare neppure il vampiro.
    Luke, che grandissima dichiarazione. Sono Brose ma Luke è davvero un uomo fantastico, mi sono davvero sciolta in quel punto.
    Ledriel cucciolissimi, Lisandra e Tim che a questo punto sono riusciti a convincere anche me e non vedo l'ora di scoprire chi diavolo è Tim.
    Matthew è l'amore.
    Mi dispiace moltissimo per Anastasia ma Rasputin e Benjamin mi hanno regalato una delle scene più divertenti e macabre mai viste ahahahah :)
    Complimenti per il commento perfetto, as always.
    Un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
  2. Elisa Lencioni23 aprile 2014 10:34

    Saaalve. Sono reduce da una giornata pesante e quando ho visto il tuo commento sono subito corsa a leggerlo. Non mi sono manco data il tempo di sedermi.
    AW hai messo Pinocchio, che dolce. Sì, scusa, dovevo dirlo. E già che ci sono dico anche che adoro vedere le gif di New Girl nei tuoi commenti.
    La dichiarazione di Luke è stata meravigliosa, l'ho amata, come amo il suo personaggio e non ho potuto fare a meno di sciogliermi alle sue parole. Bellissima la tua riflessione riguardo ai Roke.
    Per Ben ecco quello che penso. Penso che gli atteggiamenti di Rose e Evan abbiano contribuito a quello che sta accadendo a Ben. E speravo che entrambi capissero che Ben aveva bisogno di aiuto e lo aiutassero. Sicuramente lui però non si è mostrato nel migliore dei modi.
    Sia chiaro, io amo Rose e amo le sue decisioni, è un essere umano, con i propri sentimenti, con le proprie emozioni, con le proprie fragilità. Stessa cosa vale per Evan, che sta attraversando un momento difficile. Credo che quello che sta succedendo a Benjamin sia dovuto ad un insieme di cose. In primis, in lui c'è una parte demoniaca. Anche io sto male per lui e se non ci fosse Tatia sarebbe solo (ah no, già, ora c'è quel cucciolo di Rasputin, LOL). E' stato anche lasciato solo. Lui è confuso da quello che gli capita attorno e non capisce a pieno che cosa gli stia accadendo, e così allontana Rose per paura di ferirla, allontanando la persona che ama, anche se sicuramente si comporta in modo scostante. Ha avuto dei black out, non sapendo assolutamente che cos'ha combinato. Non gli hanno più mostrato fiducia e si è completamente lasciato andare ad una parte di lui che già spingeva per emergere e che lui all'inizio combatteva.
    Lui adesso ha sicuramente bisogno di un appoggio, nella speranza che non sia troppo tardi.
    La cosa che ho veramente TANTO adorato è stata la comprensione degli atteggiamenti di Ben da parte di Bright. Bright ha capito che in Ben c'è qualcosa che non andava, che quello NON è il Ben di sempre. E spero che nei prossimi episodi vedremo l'angelo fare qualcosa per lui.
    Ok, però adesso basta che MI FUMA IL CERVELLO.

    Detto questo, nella speranza di essermi spiegata, ti saluto e ti mando un abbraccio. Ti scriverei di più ma non ho tempo.
    Un bacio.
    Eli

    Ps: VOGLIO UN PERSONAL TRAINER COME LISANDRA. LO PRETENDO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa Lencioni23 aprile 2014 10:48

      Non so perché, ma mi si è cancellato un pezzo.
      "Sicuramente lui però non si è mostrato nel migliore dei modi" aggiungo: e alcune sue azioni non sono state proprio degne di fiducia e hanno portato Rose a soffrire.

      Ancora ciao. :)

      Elimina
  3. AHHAHAHHAHA muoio ogni volta che leggo i tuoi commenti..praticamente gli aspetto come aspetto l'episodio stesso =) Sei un genio <3
    E la cosa più bella è che la pensione uguale su TUTTO

    RispondiElimina
  4. Sono appena uscita dalla palestra, puzzo, ma non potevo farmi la doccia senza prima aver commentato ahahah
    Come abbiamo già avuto modo di parlare sono contenta che tu abbia deciso di pubblicare, perché in ciò che dici ho sempre trovato molta obiettività ma è ovvio che certe situazioni vengano vissute e viste in modo diverso e ciò non ti deve fermare né far dubitare di ciò che pensi. Faccio un breve accenno a Ben, Rose ed Evan. Amo Rose, dopo Luke è il mio personaggio preferito, e l'ho stimata e sostenuta in ogni sua scelta, io apprezzo davvero lei e il suo modo di essere per questo motivo so che ciò che dico suona come un controsenso. Ben a livello di ragazzo è un adolescente immaturo e ne ha fatte tante, troppe a livello amoroso a Rose però a livello demoniaco non aveva ancora commesso niente che già tutti lo additavano come il cattivo della storia, avrei preferito che invece di accusarlo si fossero chiesti cosa fare per affrontare il problema senza aspettare che questo diventasse effettivamente reale, che non si ritrovasse solo ad affrontare tutto ciò.
    Detto ciò arriviamo ai Roke, aspettavo tanto la tua analisi ed è perfetta.
    "Perde sé stesso in quell'amore. La sua identità. La sua saggezza. Il suo controllo.
    Ed è meraviglioso, ma è sbagliato. Dannatamente sbagliato
    Perché ormai la sua vita dipende da quella ragazza."
    Quanto è vero, lui è così innamorato che la sua razionalità viene meno e quindi è indifeso e si sente insicuro, sente di perdere quel controllo che ha sempre cercato di mantenere. E come sono state belle quelle parole, così intense, così naturali...PERFETTE. E Rose rimane li, travolta da quelle parole, e non vedo l'ora di vedere cosa scatenerà in lei tutto ciò.
    Complimenti Fede, leggerei i tuoi commenti, le tue analisi profonde e le tue gif e battute esilaranti per ore.
    Un bacio.
    Fra

    RispondiElimina
  5. Commento divertente e attento come sempre.
    Guarda io nn ho mai dato la colpa a Rose x Ben. Non l'ho fatto prima e di certo nn lo farò ora ke Ben ha ucciso Anastasia. È stato lasciato a se stesso da tutti x svariati motivi diversi e sono d'accordo con te sul fatto ke è un ragazzo di 17 anni ke nn ha retto xò credo ke questa volta un po' lo ha scelto.
    Ben ha scelto di arrendersi dalla prima stagione quando ha salvato Rose dall'acqua e poi tornato a casa ha chiesto a Tatia di lasciarlo morire e un pièce poi morì Consuelo x salvarlo. Ben è più di tutti in Spellbook il tipo ke si arrende, si chiude prima ke lo facciano gli altri. Poi si pente,chiede scusa,fa il grande gesto ma poi rifà sempre una cazzata.
    Non sono mai riuscita a decidere se essere Roke o Brose xché i momenti delle due ship mi emozionavano allo stesso modo e mi piacevano entrambi gli uomini ma ammetto ke in questo episodio Ben nn l'ho proprio tollerato. E nn xché ha ucciso Anastasia o trattato male tutti in fondo questa fase doveva avvenire, me l'aspettavo xò lui è un cattivo ke nn sopporto..nn è ne divertente come Rasputin ne crudele in maniera tragica come suo padre..mi ricorda Megania,crurale ma in maniera irritante e fastidiosa. Nessuno condividerà questo mio pensiero ma io la vedo così.
    Arrivando a LA SCENA devo dire ke credo proprio di essere diventata più Roke ke neutrale. È stata intensa e triste e romantica. Mi ha ricordato molto il Delena delle ultime puntate e mi ha emozionato tanto.
    Luke mi ha stupito nn mi aspettavo la prendesse così bene. E hai ragione tu questo è xché ama troppo Rose tanto quasi da annullarsi o fare gesti estremi.
    Sono stata contenta ke sia sto Matthew ad aiutarlo,lo speravo proprio.
    Spero di vedere lui e Mary..hanno una chimica pazzesca e sono divertenti.
    Ora voglio vedere cosa vuole combinare Megania..se muore Leda o Gabriel mi arrabbio. Ho già avvertito Luigi.
    Ancora nn riesco a capire Tim ma credo ke oltre una certa attrazione verso Lisandra,ci stia uscendo x altri motivi. Non so..
    Sono preoccupata x Evan..Ben può comandarlo proprio bene!
    Non ci resta ke aspettare giovedì..e poi il tuo commento!;)
    Un bacione
    Maria

    RispondiElimina